Il denaro non lavora - tu sì!

Sì all'iniziativa 99%!

L’iniziativa 99% chiede che i redditi da capitale siano tassati 1.5 volte di più che i redditi da salari, ottenibile andando a moltiplicare la prima categoria di entrate per 1.5 nel calcolo dell’imponibile. Si tratta quindi di una tassazione con entità del 150%. L’iniziativa 99% non introduce una nuova tassa e non modifica neppure le aliquote, ma cambia unicamente la base di calcolo dell’imponibile. Le entrate supplementari così ottenute vanno impiegate per ridurre il carico fiscale sugli individui con redditi da lavoro bassi e medi, oppure per uscite a titolo di riversamento in favore del benessere sociale (→ La definizione è disponibile successivamente).

Noi diciamo sì!

Ivana Jaquet-Richardet
-
Direttrice Scuole comunali / Docente professionista DFA / Consigliera comunale (Terre di Pedemonte)
Credo in una politica fiscale più vicina ai bisogni delle fasce di reddito medio-basso. Sostengo l’iniziativa 99% perché ritengo che bisogna dire "Basta ai privilegi fiscali dei superricchi!"
Federica Caggìa
-
Studentessa / Membro del comitato della GISO e della direzione del PS
La maggior contribuente in Svizzera è la classe lavoratrice, mentre l’1% sottrae risorse al bene collettivo. L’iniziativa 99% fa che ognuno contribuisca secondo le sue possibilità, attaccando così l’egemonia della classe dominante.
Marina Carobbio Guscetti
-
Medico FMH e Consigliera agli Stati PS/TI
Sostengo l’iniziativa perché oggi più che mai è importante tassare equamente il reddito da capitale e ridistribuire la ricchezza dall’1% dei super ricchi al 99% della popolazione.
Cédric Wermuth
-
Co-presidente del PS Svizzero
L'1% più ricco della Svizzera possiede più del 40% della ricchezza totale del paese, mentre sempre più persone hanno difficoltà a pagare gli affitti e i premi dell'assicurazione sanitaria. Abbiamo bisogno di una vera redistribuzione ora! Sì all'iniziativa del 99%!
Aymeric Dallinge
-
Assistente sociale
La disuguaglianza sociale sta crescendo. L'iniziativa 99% è una soluzione adeguata per una più equa distribuzione della ricchezza.
Heidi Mück
-
Co-presidente Basta! e deputata
Imposizioni più alte sul capitale sono un passo importante verso un mondo più giusto.
Faccio una testimonianza